LB3P_0089_La virtù civica dell’arte

Progetto proposto da: Matteo Mancino

Per illustrare il senso processo della proposta, faccio riferimento al Liceo Scientifico che attualmente frequento e all’unicità del bene artistico di prossimità: nell’esempio specifico il Colosseo ma perseguibile con riguardo prioritario a beni artistici locali “non noti”, non inseriti nei percorsi del turismo mercatistico dell’arte Il patrimonio artistico italiano, almeno per la parte dall’antichità sino al Rinascimento, rappresenta per vastità e spessore storico la memoria collettiva della cultura occidentale,; anche dopo tale periodo, ha rappresentato e rappresenta comunque uno dei pilastri della cultura non più solo occidentale ma del mondo in continua globalizzazione.I tempi di realizzazione possono cautelativamente essere fissati in sei mesi, secondo questa guide-line (le fasi possono essere seguite anche in forma non sequenziale): – fase 1 (due mesi): a) creazione dell’associazione e protocollo di intesa con la Scuola e b) creazione di un sito internet di supporto; – fase 2: (due mesi) ricerca di partnership anche “leggere” con il soggetto pubblico proprietario del bene; – fase 3: (due mesi) pubblicizzazione della proposta e ricerca di partnership con altre scuole.