LB4P_057_AtTendere senza tensione

Progetto proposto da: Matteo Mancino

 

La mia proposta che si rifà a quella che ho presentato positivamente a un concorso di Ideatre60 (volta a migliorare gli spazi sociali di un luogo di transizione come gli aeroporti ) ed è a favore di chi deve sottoporsi a trattamenti chemio: tre corner attrezzati in questo modo nelle sale d’attesa 1 . piccola camera (un pò come quello delle foto istantanee nelle stazioni) in cui riservatamente (e insonorizzatamente) ciascuno può registrare in un video sino a tre minuti i propri pensieri – se vuole oscurando il volto – su ciò che prova rispetto alla vita, dandogli un titolo, seguendo un tema quotidianamente fissato (ad es. la malattia, il dolore, la felicità, la speranza, il senso della vita, il senso del gioco…). Fuori del corner un piccolo schermo può esere attivato per visionare i video scegliendoli dalla lista dei titoli. Si potrebbe poi valutare se una volta raccolto una certa varietà di materiale, farne un video che assembli i più significativi e mandarli in visione su vari schermi della sala d’aspetto; 2. un corner per pittare in libertà e in maniera cumulativa le proprie impressioni del momento realizzando un quadro collettivo (l’ideale sarebbe quotidiano) secondo un tema preassegnato e indicato su una apposita targhetta. I colori dovrebbero essere a tempera per evitare odori e macchie difficili poi da eliminare. Raccolto un certo numero di quadri, questi verrebbero poi appesi in mostra nella sala e, poi, venduti in beneficenza. Ripigliando il mio progetto di cui sopra, se possibile almeno in alcuni giorni al mese potrebbe essere presente un volontario “pittore” che segua e sia di ausilio a questa fase di creatività; 3. un piccolo corner di scrittura libera creativa, dove chi lo desideri seguendo un tema quotidiano, partecipi alla stesura di una poesia in versi liberi. Poi si potrebbe valutare la loro esposizione periodica ovvero un video in cui un volontario attore le reciti epoi metterlo in visione sui video della sala periodicamente.