LB4P_078_Solidarietà 1 – condividere il percorso…

Progetto proposto da: Matteo Mancino

 

Dal decalogo della città intelligente (Smart City) emerge la rilevanza del ruolo che ricopre l’individuo e il suo patrimonio culturale. Obiettivo principale della proposta è quello di introdurre un cittadino Smart in (e per) una Smart City mediante campagne di formazione, informazione, educazione alla salute e corretti stili di vita miranti alla valorizzazione dell’Empowerment (consapevolezza) come chiave per il raggiungimento degli obiettivi. Emblematico è il caso della sensibilizzazione e consapevolezza in materia di risparmio energetico che comporta una riduzione degli sprechi di energia di circa il 10%. Un cittadino “stakeholder” protagonista indispensabile per una città intelligente. Contestualmente risulta efficace il coinvolgimento e l’educazione mediante centri di monitoraggio ambientale diffusi sul territorio comunale che, mediante dati real time trasparenti, fornisce informazioni, mediante parametri stabiliti (CO2, CO, NOx, SOx, PM10..), circa la situazione istantanea della qualità dell’aria. Apportare una vera evoluzione dell’atteggiamento individuale nei confronti del pianeta creando valore in termini sociali, economici e ambientali.